Itinerari - La Brancoleria

Situata a monte del fiume Serchio, a circa 10 km da Lucca, la Brancoleria si estende tra la vallata e le pendici del monte Pizzorne. Con i suoi boschi incontaminati, punteggiati quà e là da piccoli appezzamenti e oliveti, la regione si offre al visitatore come un luogo ideale per gli appassionati della natura. Oltre alla Pieve di San Giorgio, numerose sono le testimonianze del passato e i luoghi storici da visitare. Partendo da Lucca, seguendo la SS 12 in direzione Bagni di Lucca, dopo pochi chilomentri si giunge a Vinchiana, da lì si prosegue a destra seguendo le indicazioni per Piazza di Brancoli. Risalendo lungo la strada si apre una meravigliosa vista sulla valle del Serchio. Il primo paese lungo il percorso è Sant'Ilario, dove è possibile visitare l'omonima chiesa del VII secolo, che conserva quasi integralmente l'aspetto originario. Da sant'Ilario si prosegue per Ombreglio, sormontato dal classico campanile rosa della chiesa di San Pietro, il cui aspetto attuale risale XVII secolo. Già nota nelle cronache fin dall'ottavo secolo, ricostruita nel 1199, come attestato dall'apigrafe posta all'ingresso, la chiesa subì radicali modifiche nel 1700, a cui si aggiunsero nel 1870 le cappelle laterali.

Da Ombreglio si prosegue alla volta di Deccio, sorto in origine come castello di guardia sulla cima di un poggio dal quale si domina tutta la vallata. La chiesa di San Frediano, anch'essa dalla storia millenaria, si impone subito all'attenzione. Documentata fin dal 774, ha subito diverse ristrutturazioni nel XVI e XVII secolo, con un ultimo intervento risalente al 1913, che tuttavia hanno lasciato inalterato l'aspetto austero e mistico che doveva avere in orgine. Ritornando verso Ombreglio e seguendo la deviazione verso Piazza di Brancoli, si giunge a questo pittoresco borgo, dalla posizione privilegiata, che offre una splendida vista del panorama sulla valle. Altrettanto notevole è la Chiesa di Santa Maria Assunta, il cui aspetto è rimasto pressochè immutato dal XII secolo. La fondazione originaria la farebbe risalire all' VIII secolo, come del resto la maggior parte delle chiese della zona. A testimonianza di ciò, la facciata presente dei bassorilievi preromanici di grande bellezza. A partire dal portale decorato con motivi vegetali, l'artchitrave scolpito con foglie e figure umane,leoni, santi e angeli. Il campanile invece risale al 1545. Il paese stesso conserva l'atmosefera medievale, fatta di vicoli e portali in pietra scalpellinati, le piccole finestrelle ad arco e miriadi di piccoli dettagli che contribuiscono a donare un'atmosfera d'altri tempi.

Di ritorno a Sant'Ilario, seguendo le indicazioni per Pieve di Brancoli si giungie a un'altro pezzo unico del nostro itinerario: la chiesa medievale di San Lorenzo in Corte. Austera, semplice e perfettamente conservata, bianchissima come il calcare delle sue pietre, sorge sul bordo dell'antico sentiero da Vinchiana saliva verso il Romitorio di Brancoli. All'interno conserva la ceramica invertriata del San Lorenzo di Andrea della Robbia.
Proseguendo sulla via Coloreto si incrocia il tracciato dell'antica via crucis, che culmina nella famosa Croce di brancoli, posta a quasi 700 metri sul livello del mare.La croce, alta 18 mt., fu eretta nel 1900 sulle rovine di una torre di segnalazione risalente ai tempi della Repubblica di Lucca. Distrutta dai tedeschi durante la guerra, fu riedificata nel 1958. Risalenti al periodo dell'ultima guerra sono le trincee e i camminamenti scavati dai tedeschi, laddove passava la cosiddetta "Linea Gotica". Dalla cima è possibile godere di una splandida vista sulla piana di Lucca, la valle del Serchio e le Alpi Apuane.

Ospitalità

Alla scoperta dei colori, dei profumi e dei sapori della Brancoleria.

A Palazzo

Il Palazzo è l'antica sede feudale della Brancoleria, i cui sotterranei un tempo ospitavano il carcere; divenne poi dimora della famiglia Fonteguerra. Oggi ospita un ristorante con terrazza estiva panoramica. Ottima la cucina e prezzi contenuti. E' possibile anche il pernottamento in uno degli edifici adiacenti.

Il Palazzo - via S. Giusto di Brancoli, 3160 Lucca 55100
www.ristorantepalazzo.it - ristorantepalazzo@libero.it
Tel. 0583-965581 - Chiuso il lunedì- pesce su prenotazione

Tosca

Il ristorante è situato nell’incantevole cornice delle colline lucchesi, a Gignano di Brancoli. Per gli amanti della tranquillità è il luogo ideale per trascorrere ore piacevoli in un ambiente confortevole. Il ristorante è immerso nel verde e gode di una stupenda vista panoramica, offre i gusti della cucina lucchese, piatti di pesce e pizze.

Trattoria Da Tosca -Gignano di Brancoli (LU)
Via Per Pieve di Brancoli 6179 - http://trattoriadatosca.altervista.org/
Tel. 334/2924526 o 333/7012120 - Ampio parcheggio